Le Università per EXPO: patrocinio al Salone

newsletter 5/15 - 23 marzo 2015 

Le Università per EXPO: patrocinio al Salone
Il Comitato Scientifico del Comune di Milano - Le Università per EXPO 2015 ha concesso il patrocinio alla terza edizione del Salone con questa motivazione: la manifestazione è considerata di alto valore scientifico e rientra a pieno titolo tra i temi di EXPO Milano 2015 Nutrire il pianeta - Energia per la vita
Il Comitato è presieduto da Claudia Sorlini, già Preside della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano. Ne fanno parte il Direttore del Settore Relazioni Istituzionali con la città ed EXPO del Comune di Milano, i professori delegati dai rettori di tutte le università milanesi ed i rappresentanti degli enti e delle istituzioni pubbliche che hanno sottoscritto un protocollo di intesa e siglato accordi di adesione con il Comune. Per maggiori informazioni cliccare qui

 

Genova, 20 marzo: bellissimo pubblico, splendida location
Il bilancio della prima tappa de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale non poteva essere più soddisfacente... Centinaia gli operatori di imprese, organizzazioni non profit, enti locali che hanno affollato le sale del Palazzo Meridiana dove i lavori si sono susseguiti tutta la giornata a ritmo serrato.
Alcune interessanti novità: dai temi approfonditi nei 6 Tavoli di lavoro molto vicini alle esigenze del territorio (economia circolare, non Financial disclosure, economia del mare e sostenibilità) all’ABC per il Salone, un glossario dove i partecipanti hanno potuto trovare le parole più importanti della CSR e dell’innovazione sociale. Anche nelle due plenarie, di apertura e chiusura, è stata messa al bando la banalità. In particolare nell’incontro conclusivo è stata data voce ai cittadini che hanno interrogato le imprese sui loro impegni attuali e futuri per il territorio. Apertura, dialogo, confronto all’insegna della concretezza. Nei prossimi giorni saranno disponibili informazioni e materiali sul sito del Salone nazionale.

Help center: l'impegno di Ferrovie dello Stato Italiane per l'inclusione sociale
La collaborazione è un valore che oggi per molte imprese è un imperativo da seguire: le relazioni con i propri portatori di interesse creano valore aggiunto, sviluppano relazioni benefiche, aiutano l’impresa a radicarsi nel tessuto sociale in cui opera. Un esempio concreto di organizzazione che fa della collaborazione e della sostenibilità un valore fondamentale è il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, da anni impegnato in un percorso di sostenibilità. Un'iniziativa interessante è la creazione degli Help Center, un progetto di solidarietà che ha lo scopo di contribuire a ridurre i fenomeni di disagio sociale presenti nelle stazioni ferroviarie italiane avvalendosi della collaborazione delle associazioni non profit e degli enti locali. Gli Help Center, 14 in Italia, posizionati all’interno o nelle vicinanze delle stazioni ferroviarie, sono stati concepiti come punti di ascolto e accoglienza per le persone in difficoltà, con l’obiettivo di indirizzarle verso associazioni, centri di accoglienza e aiuto della città. Un programma che contribuisce al recupero e al reinserimento delle persone in situazioni di disagio.

Partecipa
Iscriversi al Salone è importante perché si possono condividere le scelte del programma culturale e si può partecipare al dibattito sul futuro della CSR e dell'innovazione sociale.
Scarica la scheda di partecipazione

Mandaci le tue idee
Vuoi collaborare alla creazione del programma? Puoi segnalare un tema, un esperto, una case history, un libro etc.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la Cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie tecnici. Devi invece esprimere esplicito consenso all'uso di cookie profilanti.